Reiki

Il Reiki è una tecnica giapponese che agevola la riduzione dello stress ed il rilassamento, inoltre promuove alcuni tipi di guarigione. Una giusta postura e l’utilizzo corretto delle mani sono i requisiti per praticare Reiki. La parola Reiki è composta da due sillabe: Rei e Ki. La prima, “Rei”, indica qualcosa che si collega all’universo ed alla conoscenza che abbiamo di esso, qualcosa di infinito  e nello stesso tempo di primordiale, l’origine ed il compimento, la scintilla dell’inizio del Big Bang con quanto ne è scaturito, in questa grandezza manifesta.  La seconda, “Ki” è come principio sinonimo del Rei riportano all’individualità dell’essere e della sua energia vitale.

Reiki, quindi, è energia Universale, tutto quanto ci circonda. Questa pratica ci ricollega a questa grande fonte di energia. Utilizzare questa energia per creare benessere dentro di noi e per favorire la nostra crescita spirituale. La parola giapponese Reiki, nel suo insieme,  significa ” Energia Vitale Universale”. Tutto quello che vive ha bisogno di questa energia per vivere. Questa energia ci circonda ed alimenta il nostro corpo, la nostra mente e la nostra vita emozionale. Da bambini siamo in grado di assorbire  liberamente questa energia, poi gradualmente reprimiamo le emozioni scomode e tale capacità arriva più o meno a fermarsi; l’energia vitale non puo’ piu’ scorrere liberamente e causa dei blocchi energetici. La carenza di queste energie produce la predisposizione ad alcune malattie psicosomatiche e ci allontana dalla buona salute. Reiki aiuta a rimuovere i blocchi che un certo tipo di vita e di abitudini ci ha creato. Con il Reiki si puo’ trasmettere e ricevere energia. 

_______________________________________________________________________________________________