Counseling

Il counseling è per sua natura una forma di supporto a periodi di calo motivazionale. E’ un aiuto verso un riorientamento verso le risorse innate in ogni persona. Nello specifico il tipo di Counseling in cui mi sono formato, considera l’individuo in una prospettiva sistemica, quindi non isolato dall’ambiente-sistema in cui vive, ma una parte integrante di essi, di cui condivide un tempo ed un destino.

Un tipo di counseling che considera anche gli avi più lontani ed i loro ruoli, con la loro storia ( nel bene e nel male). A seguito di questo vengono contestualizzati agi e disagi, come cartina al tornasole che si riflette nelle attuali relazioni, familiari di coppia e lavorative. Di conseguenza emergono in parallelo forme di integrazione con le costellazioni familiari, che per l’appunto indagano sui condizionamenti e sulle connessioni dei membri presenti e passati della famiglia. La persona che decide di iniziare un breve percorso in questa relazione di aiuto, potrà trovare uno spazio neutro, dedicato a se stesso ed alle sue questioni personali del momento, come ad esempio, dover prendere delle decisioni, migliorare le sue relazioni, gestire emozioni e sentimenti, superare dei conflitti.

Il processo della relazione di aiuto avviene a partire dal contatto diretto con i dati dell’esperienza nel “qui ed ora”, dal presente e non dal passato, dove la persona viene invitata a verbalizzare ed esprimere liberamente ciò che sente, privilegiando il linguaggio della percezione, , che mette in evidenza sempre se stesso nei vari contesti ed ambiti. La presa di coscienza di sè passa attraverso un modo di comunicare nel quale il soggetto si assume la responsabilità di ciò che prova.

Il facilitatore di Counseling, non interpreta le situazioni, ma offre al cliente la possibilità di dialogare con esse, restando semplicemente un tramite, per agevolare in ogni momento la persona a stare in contatto con quanto sente e percepisce vero ed autentico per se stesso, dove poter riconoscere i propri bisogni ed imparare ad esprimerli e soddisfarli, per riappropriarsi delle migliori risorse ed esprimerle nel mondo.

 

_________________________________________________________________________________________________________________________