A chi è rivolto


Il counseling  individuale

Idoneo per tutte le singole persone che attraversano un momento di difficoltà è necessitano di una maggiore chiarezza su decisioni da prendere, in ambito affettivo, relazionale e professionale.Si concorda un appuntamento nel quale sarà possibile valutare la fattibilità degli incontri. Ci si conosce e si fa il focus sul tipo di questione da trattare. Si valuta se il tipo di counseling ed il tipo di tecniche che metto a disposizione possono fare al caso della persona o se è meglio orientarsi verso altre figure professionali.

Una volta presa la decisione di iniziare, dedichiamo la prima parte della serie degli incontri a fare il focus sulla questione, un approfondimento sulle cause, su quanto è stato già fatto e con quali risultati.
In una seconda fase cercheremo di identificare le risorse in essere e da mettere a disposizione del cambiamento. In ultimo daremo consapevolezza agli aspetti utili ed ai punti di forza di cui avvalersi per concretizzare il progetto di abbandono del disagio verso una maggiore condizione di benessere.


Il counseling di coppia

Utile per le coppie che hanno deciso di mettersi un poco in discussione, in un ambiente protetto, dove portare alla luce tematiche relative ai disagi della relazione. Allo stesso modo dell’incontro conoscitivo individuale, cercheremo di valutare se la tipologia di supporto è idonea alle problematiche ed alle specifiche della coppia.

La differenza rispetto al counseling individuale è che sono sempre presenti i due partner. Appurata l’intenzione e la fattibilità, avremo un primo incontro dove potremmo fare il focus sulle differenze caratteriali e sulle differenti storie di vita.Lasceremo emergere le verità di entrambi i partners, i vissuti emozionali, i condizionamenti familiari e sociali.   

Daremo spazio ai bisogni e desideri inespressi, alla comunicazione inefficace, ai comportamenti ed atteggiamenti disfunzionali, mirando ad una maggiore accettazione delle differenze e dell’altro.

 

 

                                                                                           Il counseling di gruppo

Il counseling di gruppo, viene proposto a gruppi che vogliono condividere una  tematica comune, che possa agevolare una comunicazione funzionale ed il conseguimento di obiettivi prefissati e cumuni.

Questi incontri possono avvenire con un minimo di quattro persone ed un massimo di otto. Nei diversi incontri le tematiche possono anche variare ed essere portate a turno  da tutti i componenti del gruppo, ma anche suggerite, sulla base dell’evoluzione degli argomenti, dal conduttore stesso.

Il campo energetico che scaturisce dal gruppo, ha un intensità maggiore da quella degli incontri individuali e di coppia, anche se non agevola il tipo peculiare di approfondimento, che gli incontri con un minor numero di partecipanti consente.

Un’altra modalità che esula dal conseguimento di un obiettivo comune è quella relativa ad una crescita evolutiva in un contesto condiviso. In questo caso le persone vengono invitate  a portare le proprie questioni, anche strettamente personali ed individuali, per condividere ed avere dei feedback
dai partecipanti. A discrezione del conduttore possono essere proposte attività esperienziali, finalizzate al conseguimento di una maggiore autostima e senso di appartenenza.